Archivi di: Iva

Post Brexit: le società residenti nel Regno Unito che effettuano nel territorio dello Stato operazioni rilevanti ai fini IVA, possono adempiere i relativi obblighi mediante l’identificazione diretta.

In base all’articolo 17 del DPR 633 del 1972 (Decreto IVA), il soggetto non residente – UE o extra UE – che effettua nel territorio dello Stato operazioni rilevanti ai fini IVA, può adempiere ai relativi obblighi o esercitare i relativi diritti nominando un rappresentante fiscale residente nel territorio dello Stato o, in alternativa, identificandosi […]

E-commerce con Esportazioni verso UK di Beni Soggetti ad Accise e Soft Brexit

Brexit significa, per il Regno Unito, prioritariamente riacquisizione della sovranità legale e tributaria. Dal punto di vista fiscale non dovrebbero più esistere imposte armonizzate e, pertanto, sarà possibile che la VAT (IVA italiana) si svincoli da tutti i limiti imposti dalla Direttive unionali. Londra potrà derogare alle aliquote comunitarie, alle esenzioni, alle detrazioni, alla rivalsa, […]

La Locazione di case vacanza non costituisce attività commerciale

Nel gioco delle parti, tra Amministrazione finanziaria e contribuenti, è sempre aperto il dibattito su quali attività abbiano natura commerciale e siano, pertanto, soggette a tutti gli adempimenti IVA (dichiarazione di inizio attività, fatturazione, registrazioni, liquidazioni periodiche e dichiarazione annuale), nonché al regime di tassazione previsto per le attività commerciali ai fini delle imposte sui […]

E’ illegittimo negare il rimborso di un credito IVA se è stata prestata la garanzia ex art. 38bis del d.P.R. n. 633/1972

Per stabilire tale principio sono state necessarie le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la recentissima Sentenza n. 2320/2020, ancorché il medesimo fosse chiaramente scritto nella legge (art. 38bis, comma 4, del d.P.R. n. 633/1972) ! La controversia oggetto del suddetto contenzioso derivava dalla richiesta – supportata dalla prestazione di apposita fideiussione, ai sensi […]

Il diritto al contraddittorio endoprocedimentale alla luce della giurisprudenza di legittimità

L’art. 12, comma 7, L. n. 212/2000 (cd. Statuto dei diritti del contribuente), dispone che “Nel rispetto del principio di cooperazione tra amministrazione e contribuente, dopo il rilascio della copia del processo verbale di chiusura delle operazioni da parte degli organi di controllo, il contribuente può comunicare entro sessanta giorni osservazioni e richieste che sono […]

La prova delle cessioni intra-comunitarie

Come ho avuto modo di illustrare nel mio precedente articolo, dal 1° gennaio 2020 entreranno in vigore le importanti novità previste dal Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1912 del Consiglio del 4 dicembre 2019. Tra queste rientrano le nuove regole sulla prova del trasferimento dei beni nelle cessioni intra-comunitarie: disposizioni, tuttavia, cui il legislatore nazionale non […]

Crisi da sovraindebitamento: illegittima l’esclusione della falcidia dell’IVA

La Corte Costituzionale con sentenza n. 205 del 29 novembre 2019 ha dichiarato l’illegittimità costituzionale per violazione dell’art. 3 Cost., dell’art. 7, comma 1, terzo periodo, della legge 27 gennaio 2012, n.3, nella parte in cui nega al debitore sovraindebitato la possibilità di prospettare il pagamento parziale dell’IVA. La falcidia dell’IVA nelle procedure di sovraindebitamento […]

Frodi IVA

Frodi IVA: la Corte di Giustizia rafforza il diritto al contraddittorio endoprocedimentale In materia di frodi IVA, nella Sentenza del 16 ottobre 2019, resa nella causa C-189/2018, la Corte di Giustizia ha chiarito che la negazione del diritto alla detrazione IVA del soggetto passivo, contestata dall’Amministrazione, sulla base delle constatazioni di fatto e delle qualificazioni […]

Cessioni intracomunitarie, la forma prevale sulla sostanza

In attesa del passaggio al regime “definitivo” IVA (previsto per il 2022, ma i tempi potrebbero essere molto più lunghi), dopo oltre venticinque anni dall’adozione del regime transitorio degli scambi intracomunitari, gli Stati membri si sono accordati per modificare provvisoriamente le attuali regole IVA. In tal senso, la Direttiva (UE) 2018/1910 del Consiglio del 4 […]
  • 1
  • 2
La tassazione dei dividendi di fonte estera distribuiti al socio persona fisica residente fiscalmente in ItaliaRegime OSSSanzioni per compensazioni indebite la Cassazione e l’Agenzia delle Entrate alimentano incertezze sui crediti ricerca e sviluppoCalcolo contributi a fondo perduto per imprese e professionistiLa platea dei beneficiari del contributo a fondo perduto previsto da Decreto Sostegni