Archivi di: Fiscalità Internazionale

Brexit: L’esportatore preferenziale ed il sistema REX

Secondo quanto previsto dal Trade and Cooperation Agreement, sono vietati, nei reciproci scambi commerciali, i dazi doganali su tutte merci c.d. originarie delle rispettive parti. Condizione necessaria per poter godere di tale trattamento preferenziale è la registrazione dell’esportatore al sistema REX, che consente al richiedente di ottenere lo status di esportatore registrato, unitamente alla consegna […]

Brexit: le regole per evitare i dazi

L’articolo 5 della Parte II del Trade and Cooperation Agreement prevede che, negli scambi tra Unione Europea e Regno Unito, sono vietati dazi doganali su tutte le merci originarie delle rispettive parti. Per poter applicare il divieto di imposizione del dazio, l’operatore economico deve fornire la prova dell’origine unionale (c.d. proof of preferential origin) delle […]

E-commerce con Esportazioni verso UK di Beni Soggetti ad Accise e Soft Brexit

Brexit significa, per il Regno Unito, prioritariamente riacquisizione della sovranità legale e tributaria. Dal punto di vista fiscale non dovrebbero più esistere imposte armonizzate e, pertanto, sarà possibile che la VAT (IVA italiana) si svincoli da tutti i limiti imposti dalla Direttive unionali. Londra potrà derogare alle aliquote comunitarie, alle esenzioni, alle detrazioni, alla rivalsa, […]

Finanziamento Sace Simest per lo sviluppo dell’e-commerce sospeso per esaurimento dei fondi disponibili per il 2020

La società Sace Simest del gruppo Cassa depositi e prestiti ha predisposto un programma di finanziamento per lo sviluppo del commercio elettronico in paesi esteri, rivolto alle società di capitali residenti in Italia che intendono creare o implementare la propria piattaforma e-commerce, per la vendita di prodotti o servizi made in Italy, all’estero (paesi sia […]

Tassazione indiretta dell’atto di dotazione del trust: l’Agenzia delle Entrate va contro la Cassazione

Come noto, il trust consiste essenzialmente nella gestione di un “patrimonio” (da intendersi, caso per caso, come un singolo bene o diritto, ovvero un insieme di rapporti giuridici) al fine del perseguimento degli “obiettivi” indicati dal soggetto che istituisce il trust stesso (in italiano: il “disponente”; in inglese: settlor o trustor), il quale coincide, nella […]

Cessioni intracomunitarie, la forma prevale sulla sostanza

In attesa del passaggio al regime “definitivo” IVA (previsto per il 2022, ma i tempi potrebbero essere molto più lunghi), dopo oltre venticinque anni dall’adozione del regime transitorio degli scambi intracomunitari, gli Stati membri si sono accordati per modificare provvisoriamente le attuali regole IVA. In tal senso, la Direttiva (UE) 2018/1910 del Consiglio del 4 […]

Usa Retaliatory Duties Entered Into Force: From Burden To Opportunity

Brief Considerations About Usa Retaliatory Duties Entered Into Force: From Burden To Opportunity A list of European products subject to a surcharge of the related duties to be paid upon importation in the USA, in 10 or 25 percent measures, has been published the Federal Register, Vol. 84. N. 196 of Wednesday, October 9th, 2019 […]

Dazi Ritorsivi USA entrati in vigore: da onere a opportunità

BREVI CONSIDERAZIONI SUI DAZI RITORSIVI USA ENTRATI IN VIGORE: DA ONERE AD OPPORTUNITA’ Sulla Gazzetta Ufficiale USA del 9 ottobre 2019 (Federal Register/Vol. 84. N. 196/Wednesday, October 9, 2019/ Notices), è stata pubblicata la lista dei prodotti europei soggetti ad una maggiorazione dei relativi dazi da pagare al momento dell’importazione negli USA, nelle misure del […]
Sanzioni per compensazioni indebite la Cassazione e l’Agenzia delle Entrate alimentano incertezze sui crediti ricerca e sviluppoCalcolo contributi a fondo perduto per imprese e professionistiLa platea dei beneficiari del contributo a fondo perduto previsto da Decreto SostegniLa Corte di Cassazione con la Sentenza n. 7404, depositata il 17.03.2021, si pronuncia sulla natura (d’impresa/di lavoro autonomo) del reddito prodotto dalle società tra professionistiSecondo la Corte di Cassazione, il giudizio sull’inerenza di un costo è qualitativo e non quantitativo