Archivi di: Diritto Tributario

DECRETO “CURA ITALIA”: Indennità di 600 euro anche per autonomi e professionisti

La legge 27 gennaio 2012 n. 3 “Disposizioni in materia di usura e di estorsione, nonché di composizione delle crisi da sovraindebitamento”, modificata dal D.L. n. 179/2012, convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, introduce nel nostro ordinamento un’articolata disciplina di riduzione dei debiti, finalizzata alla composizione della crisi da sovraindebitamento per tutti quei soggetti non sottoponibili alle vigenti procedure concorsuali previste dalla legge fallimentare.

Decreto Cura Italia, sospesi i termini di versamento dei carichi affidati all’Agente della Riscossione

La legge 27 gennaio 2012 n. 3 “Disposizioni in materia di usura e di estorsione, nonché di composizione delle crisi da sovraindebitamento”, modificata dal D.L. n. 179/2012, convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, introduce nel nostro ordinamento un’articolata disciplina di riduzione dei debiti, finalizzata alla composizione della crisi da sovraindebitamento per tutti quei soggetti non sottoponibili alle vigenti procedure concorsuali previste dalla legge fallimentare.

La sospensione degli adempimenti tributari e dei versamenti fiscali e contributivi ai sensi del Decreto “Cura Italia”.

La legge 27 gennaio 2012 n. 3 “Disposizioni in materia di usura e di estorsione, nonché di composizione delle crisi da sovraindebitamento”, modificata dal D.L. n. 179/2012, convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, introduce nel nostro ordinamento un’articolata disciplina di riduzione dei debiti, finalizzata alla composizione della crisi da sovraindebitamento per tutti quei soggetti non sottoponibili alle vigenti procedure concorsuali previste dalla legge fallimentare.

DECRETO “CURA ITALIA”: l’ennesimo rapporto sbilanciato tra Fisco e contribuente

La legge 27 gennaio 2012 n. 3 “Disposizioni in materia di usura e di estorsione, nonché di composizione delle crisi da sovraindebitamento”, modificata dal D.L. n. 179/2012, convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, introduce nel nostro ordinamento un’articolata disciplina di riduzione dei debiti, finalizzata alla composizione della crisi da sovraindebitamento per tutti quei soggetti non sottoponibili alle vigenti procedure concorsuali previste dalla legge fallimentare.

COVID-19, sospensione eccezionale dei termini processuali: escluse le memorie e il deposito documenti

Due settimane di sospensione (sia delle udienze, che dei termini processuali) in tutta Italia. In data 8 marzo 2020, su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro della Giustizia, è stato sottoscritto e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il Decreto-legge n. 11 recante “Misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 […]

Il TRUST e la non imponibilità della sua costituzione e dei successivi apporti

La legge 27 gennaio 2012 n. 3 “Disposizioni in materia di usura e di estorsione, nonché di composizione delle crisi da sovraindebitamento”, modificata dal D.L. n. 179/2012, convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, introduce nel nostro ordinamento un’articolata disciplina di riduzione dei debiti, finalizzata alla composizione della crisi da sovraindebitamento per tutti quei soggetti non sottoponibili alle vigenti procedure concorsuali previste dalla legge fallimentare.

E’ illegittimo negare il rimborso di un credito IVA se è stata prestata la garanzia ex art. 38bis del d.P.R. n. 633/1972

Per stabilire tale principio sono state necessarie le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la recentissima Sentenza n. 2320/2020, ancorché il medesimo fosse chiaramente scritto nella legge (art. 38bis, comma 4, del d.P.R. n. 633/1972) ! La controversia oggetto del suddetto contenzioso derivava dalla richiesta – supportata dalla prestazione di apposita fideiussione, ai sensi […]

Il diritto al contraddittorio endoprocedimentale alla luce della giurisprudenza di legittimità

La legge 27 gennaio 2012 n. 3 “Disposizioni in materia di usura e di estorsione, nonché di composizione delle crisi da sovraindebitamento”, modificata dal D.L. n. 179/2012, convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, introduce nel nostro ordinamento un’articolata disciplina di riduzione dei debiti, finalizzata alla composizione della crisi da sovraindebitamento per tutti quei soggetti non sottoponibili alle vigenti procedure concorsuali previste dalla legge fallimentare.

Il nuovo credito d’imposta alla luce della legge n. 160 del 2019

La legge di bilancio 2020, n. 160 del 27 dicembre 2019, ai commi da 184 a 197, ha ridefinito la previgente disciplina ex art. 1, commi 60 e ss., della L. n. 145/2018, di fatto sostituendo, a partire dal 1° gennaio 2020, il meccanismo dell’iper o super ammortamento con lo strumento del credito d’imposta. Infatti, […]

Sentenza 299 del 2020 Sezioni Unite Suprema Corte di Cassazione: sul regime delle notifiche degli atti processuali effettuate con poste private dal 27 febbraio 2008 al 10 settembre 2017

Con la Sentenza n. 299 del 2020, depositata in data 10.01.2020, le Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione si sono pronunciate sulla questione relativa al regime delle notifiche degli atti processuali, effettuate dall’operatore di poste private, dal 27 febbraio 2008 al 10 settembre 2017. Come noto, l’articolo 4 del D.Lgs. n. 261 del 1999 […]