Archivi di: Dicembre 2019

La prova delle cessioni intra-comunitarie

Come ho avuto modo di illustrare nel mio precedente articolo, dal 1° gennaio 2020 entreranno in vigore le importanti novità previste dal Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1912 del Consiglio del 4 dicembre 2019. Tra queste rientrano le nuove regole sulla prova del trasferimento dei beni nelle cessioni intra-comunitarie: disposizioni, tuttavia, cui il legislatore nazionale non […]

Crisi da sovraindebitamento: illegittima l’esclusione della falcidia dell’IVA

La Corte Costituzionale con sentenza n. 205 del 29 novembre 2019 ha dichiarato l’illegittimità costituzionale per violazione dell’art. 3 Cost., dell’art. 7, comma 1, terzo periodo, della legge 27 gennaio 2012, n.3, nella parte in cui nega al debitore sovraindebitato la possibilità di prospettare il pagamento parziale dell’IVA. La falcidia dell’IVA nelle procedure di sovraindebitamento […]

Frodi IVA

Frodi IVA: la Corte di Giustizia rafforza il diritto al contraddittorio endoprocedimentale In materia di frodi IVA, nella Sentenza del 16 ottobre 2019, resa nella causa C-189/2018, la Corte di Giustizia ha chiarito che la negazione del diritto alla detrazione IVA del soggetto passivo, contestata dall’Amministrazione, sulla base delle constatazioni di fatto e delle qualificazioni […]

Cessioni intracomunitarie, la forma prevale sulla sostanza

In attesa del passaggio al regime “definitivo” IVA (previsto per il 2022, ma i tempi potrebbero essere molto più lunghi), dopo oltre venticinque anni dall’adozione del regime transitorio degli scambi intracomunitari, gli Stati membri si sono accordati per modificare provvisoriamente le attuali regole IVA. In tal senso, la Direttiva (UE) 2018/1910 del Consiglio del 4 […]
Sanzioni per compensazioni indebite la Cassazione e l’Agenzia delle Entrate alimentano incertezze sui crediti ricerca e sviluppoCalcolo contributi a fondo perduto per imprese e professionistiLa platea dei beneficiari del contributo a fondo perduto previsto da Decreto SostegniLa Corte di Cassazione con la Sentenza n. 7404, depositata il 17.03.2021, si pronuncia sulla natura (d’impresa/di lavoro autonomo) del reddito prodotto dalle società tra professionistiSecondo la Corte di Cassazione, il giudizio sull’inerenza di un costo è qualitativo e non quantitativo